L’I.C. di Boville Ernica e la didattica a distanza nei giorni del Coronavirus

WhatsApp Image 2020-03-17 at 09.33.02

#insiemeanchesedistanti

 

Nonostante questo sia un periodo complicato per il nostro Paese, l’istituto Comprensivo di Boville Ernica (Fr) ha organizzato un piano delle attività finalizzato a fornire, per quanto possibile, lo svolgimento delle attività didattiche. La scuola, infatti, non può e non deve mai far mancare il suo apporto all’insieme di studenti e genitori perché essa rappresenta una specie di baluardo dinanzi alle difficoltà, un’istituzione che fa anche da guida nei momenti critici come il presente. In nome di questo principio, il Dirigente Scolastico, Prof. Giacomo La Montagna, ha approntato un progetto che permette ai docenti, grazie all’utilizzo di strumenti tecnologici, di sperimentare la didattica a distanza. In questa maniera la scuola testimonia il suo sostegno alle famiglie e ai ragazzi, essendo anche questo il suo compito: far sentire la propria vicinanza nei momenti di difficoltà, magari con un messaggio vocale o con whatsapp, là dove non dovesse essere possibile comunicare con un tablet o un computer. Inoltre, in questi giorni, il Dirigente ha promosso un’iniziativa, che possiamo riassumere sotto lo slogan “#Insieme anche se distanti”, grazie alla quale tutti gli studenti collaborano a distanza, per classi, nella realizzazione di elaborati letterari, pittorici, e, in tal modo, testimoniare la loro unione anche se fisicamente non presenti in aula.

“In questo difficile momento per la nostra Nazione – ha affermato il Dirigente Prof. Giacomo La Montagna – voglio esprimere la mia vicinanza a tutta la comunità educante dell’I.C. di Boville Ernica.
Il mio primo pensiero è rivolto a tutti gli alunni del nostro istituto, perché nonostante l’assenza dalle aule fate sentire la vostra presenza. Le maestre e i professori mi riferiscono che oltre a restituire i compiti assegnati, ricevono continuamente messaggi di affetto. Ho avuto modo di visionare alcuni dei lavori che avete svolto e di ascoltare alcuni dei messaggi che avete inviato ai docenti; tutto ciò mi commuove e vorrei dirvi che la vostra “energia positiva” investe il profondo delle nostre anime e ci spinge a fare sempre meglio. Continuate ad essere presenti anche se siamo fisicamente distanti.
Alle famiglie che vivono un momento di profondo disagio, vorrei dire di continuare a sostenere l’azione dei docenti incoraggiando i propri figli a dare il meglio di se e di approfittare, per quanto possibile, di questo “tempo sospeso” per riscoprire il valore dei rapporti umani e la bellezza di poter trascorrere del tempo insieme ai propri ragazzi per giocare, per leggere una storia insieme a loro, per parlare del futuro o semplicemente per ascoltarli.
In questo particolare momento non dimentico i docenti dell’I.C. di Boville Ernica. In questi giorni, partecipando alle riunioni via skype dei diversi gruppi di lavoro, ho avuto modo di apprezzare la vostra competenza, il vostro impegno, la vostra passione, il vostro spirito di abnegazione che vi porta ad andare ben oltre gli obblighi contrattuali. A tutti voi voglio esprimere la mia gratitudine per tutto ciò che avete fatto, state facendo e farete nelle prossime settimane.
La mia gratitudine è rivolta anche al personale di segreteria, che in questi giorni difficili, nonostante le limitazioni di personale, adempie a tutte le numerose ed impellenti scadenze amministrative garantendo con il loro servizio i diritti di tutta l’utenza.
Un plauso anche ai nostri collaboratori scolastici, che hanno provveduto ad una profonda pulizia di tutti i locali scolastici al fine di garantire la sicurezza di tutti noi.
Infine voglio invitare tutte le classi e del nostro istituto a preparare dei lavori da esporre sul nostro sito internet. I lavori a cui mi riferisco devono essere della classe e possono consistere in un disegno, in una frase, una storia, una poesia, una lettura, un piccolo file audio, eccetera. Ogni alunno, attraverso i canali social, può contribuire con la propria idea anche se alla fine sarà uno solo di voi a realizzarla e ad inviarla ai docenti. In questo modo ogni giorno sul sito della nostra scuola verrà esposto il lavoro realizzato da una classe e sarà come essere insieme anche se distanti.
Voglio concludere invitando tutta la nostra comunità ad essere fiduciosi, perché andrà tutto bene. ”.

Così facendo, l’istituzione scolastica conferma la sua missione culturale, pedagogica e si propone all’intera comunità come punto di riferimento di indubitabile valore morale.

Paola Di Scanno